Candle in the Wind

Candle in the Wind

08 apr 2013

Ubriacatevi


Bisogna sempre essere ubriachi.
Per non sentire l’orribile fardello del Tempo
che vi spezza la schiena e vi piega a terra,
dovete ubriacarvi senza tregua.
Ma di che cosa?
Di vino, di poesia o di virtù: come vi pare.
Ma ubriacatevi.

E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso,
nella tetra solitudine della vostra stanza,
vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa,
chiedete al vento, alle stelle, gli uccelli, l’orologio,
a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che scorre,
a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, chiedete che ora è:
e il vento, le onde, le stelle, gli uccelli, l’orologio, vi risponderanno:
- E’ ora di ubriacarsi!
Per non essere schiavi martirizzati dal Tempo,
ubriacatevi, ubriacatevi sempre!
Di vino, di poesia o di virtù, come vi pare.

C. Baudelaire





12 commenti:

  1. A Baudelaire preferisco Rimbaud che mi sembra abbia maggiore capacità nel penetrare nella realtà.
    Comunque apprezzo il vino, ma non nel senso di Baudelaire.
    Ciao Rose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimbaud mi piace, ma preferisco Verlaine.
      Mi piace il vino, ma preferisco ubriacarmi di virtù.

      Non amo le mezze misure, proprio come Baudelaire.
      Buona notte Gus!

      Elimina
  2. Io amo ubriacarmi di curiosità e di gioia.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di vino, si virtù o di quello che vi pare... ma ubriatevi! :-)

      Bravo Moz!

      Elimina
    2. Beh allora meglio di birra. Scura. ;)
      La nonnina come sta??

      Moz-

      Elimina
    3. Alti e bassi Miki, dipende dalla giornata... ma considerato che è passato un mese, direi che fa progressi!

      Mi piace la birra stile Guinness... :-)

      Elimina
    4. Ti consiglio la Taddy Poter della Samuel Smith's.

      Un saluto alla nonna ;)

      Moz-

      Elimina
  3. Ho deciso di ubriacarmi di libri, tu di cosa ti ubriachi? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi ubriaco di poesia, di storie che leggo, di musica e di piccoli momenti che (forse) gli altri non vedono perchè presi dalla fretta e dalla distrazione... :-)

      Elimina
  4. Adoro Charles Baudelaire.
    Adoro le sue poesie, amo il modo con cui riesce a rendere le parole così aspre. Le sue poesie sono crude, non sono poesie dolci e non alleviano i pensieri e i dubbi di chi li legge. E questa riflessione sul "vino" e sul fatto che bisogna sempre eccedere e ubriacarsi di vino, di felicità e di letture è - guarda caso - una delle mie preferite! ^^

    RispondiElimina