Candle in the Wind

Candle in the Wind

07 set 2013

Lettera a Papa Francesco

Un gruppo di attivisti e pacifisti del comitato NO MUOS di Piazza Armerina, si trova a Roma per prendere parte alla veglia e al digiuno in Piazza San Pietro. Il gruppo donerà al pontefice il libro Piazza No MUOS.
Nelle stesse ore, in Sicilia, da Caltagirone a Monreale e da Palermo a Ragusa per giungere sino alla base MUOS di Niscemi, numerose sono le iniziative per dire NO ALLA GUERRA: digiuni, preghiere, assemblee e dibattiti promossi da confessioni religiose, movimenti pacifisti, singoli cittadini.


Caro Papa Francesco,
spirano sempre più forti i venti di guerra sul Mediterraneo, non più mare di pace, e la nostra terra di Sicilia non è più isola di cultura ma portaerei per fini bellici di superpotenze che si alimentano, insaziabili, dei profitti dell'economia di guerra.

Consapevoli di non dire nulla di nuovo, Le evidenziamo alcuni fatti:

-  all'interno della stupenda sughereta di Niscemi in Sicilia (Sito di Interesse Comunitario), la Marina Militare degli Usa, senza interpellare il Parlamento Italiano e la cittadinanza, ha installato, a partire dal 1991, 46 antenne per le telecomunicazioni con truppe e mezzi bellici nel Mediterraneo (può ricavare ulteriori informazioni dal libro Piazza No MUOS che abbiamo l'onore di donarLe);

-  è in costruzione, sempre all'interno della sughereta, il quarto impianto terrestre del MUOS, composto da tre parabole gigantesche che hanno il compito di guidare i droni (aerei senza pilota perché il pensiero umano è pericoloso), sommergibili, truppe e singoli soldati. La guerra sarà a portata di joystick.
La popolazione si è costituita in comitati che, coadiuvati da tante persone di buona volontà, stanno affrontando la problematica sotto diversi aspetti. Ma, sullo scoglio della totale mancanza di trasparenza e di democrazia reale, si imputridiscono le cattive abitudini italiche date dai partiti e dai vizi dei politici che condizionano organi di stato e i mezzi di informazione alla mercé dei poteri forti.

In un balletto di atti istituzionali, di revoca della revoca, di dichiarazioni fallaci pure in contraddizione diacronica tra loro, di azioni repressive sempre più frequenti, in presenza della manipolazione mediatica pressoché universale, il messaggio univoco che arriva ai cittadini è che il “MUOS s'ha da fare”, costi quel che costi. Ma  l'opinione pubblica sta sempre più cogliendo il nesso tra MUOS e guerre: il fronte di chi sta aprendo occhi e mente è sempre più vasto e pone, tra l'altro, un grosso problema di democrazia reale. La sensazione è di impotenza e frustrazione per il non ascolto di istanze vitali per la società, quali il rifiuto di guerre e del riarmo, il rispetto della sovranità territoriale, la difesa della salute e dell'ambiente.

In questi giorni, la pace è in forte pericolo.
Le forze del profitto e della guerra hanno già deciso il futuro del pianeta, suddiviso in aree da immiserire progressivamente e da soggiogare. In questo quadro, l'Europa del Sud è condannata a essere prima avamposto per l'aggressione ai paesi del Medio Oriente e del Maghreb e successivamente oggetto di ulteriore militarizzazione per il dominio culturale definitivo sui popoli ridotti a miseria.

La Sua autorità, caro Papa Francesco, è forte. Abbiamo apprezzato il suo grido contro la guerra che scuote anche chi, nella Chiesa, è sordo ai venti della pace.
Ci rivolgiamo a Lei perché noi, “credenti e non credenti”, siamo convinti che in questa terra possano vincere la vita e le forze del bene sull'oscurità del male e della guerra.
Per questo accogliamo il Suo invito a partecipare in piazza San Pietro alla giornata di digiuno e di preghiera di giorno 7 settembre.

Siano le Sue parole di pace e speranza monito verso la politica e i piccoli uomini deboli e corrotti.
Grazie e un caro saluto fraterno.

Gruppo Attivisti NO Muos Piazza Armerina





14 commenti:

  1. L'iniziativa è lodevole, ma quando mai nella Storia hanno dato retta al Papa?
    E' il Papa che serve politicamente per qualcosa, non il contrario.

    Qua o si inventano una nuova Lourdes con qualche apparizione dove la Madonna o chi per lei esorta la genta a pregare per la conversione "della Russia Comunista" oppure niente...

    I venti di guerra, purtroppo, non si fermano con le preghiere...

    Un abbraccione,

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki devi ammettere che questo Papa sta chiedendo lo STOP alla guerra in tutte le lingue che conosce.... :)

      Inoltre, sappi che se tutte le persone si sintonizzassero sulla stesso pensiero sarebbe impossibile che questo non producesse effetti positivi!

      un bacio

      Elimina
    2. Il solito ignorante COLORATO di stronzate come UN MURO fatto di mattoncini LEGO.
      Informati su un CERTO ANGELO Roncalli che riuscì a conVINCERE anche la RUSSIA antiDIO che i missili a CUBA li doveva togliere.

      Ora tocca agli USA fare un passo indietro.

      Ma perché siamo sensibili SOLO se i missili li posizionano PUNTATI vero il nostro CULO?

      Ma delle GUERRE lontane dalle nostre ... MUTANDE?
      Come ci comportiamo?

      Di CERTO nessuno può scansarsi la VAGLIO del DIO di questo MONDO.

      Elimina
    3. Angelo, qui l'ignorante (non colorato) sei tu, se credi che le preghiere possano convincere a togliere missili.
      I soldi sono l'unico motore di questo mondo, la convenienza, i giochi politici.

      Scarlett, l'iniziativa del papa è lodevole e per la prima volta sembra che non ci siano confini politici nel dirsi favorevoli o contrari alla guerra in questione...
      ...ma, energia positiva a parte, può davvero servire se il Nobel per la Pace (!) Monsieur Obama decide di intervenire?

      Moz-

      Elimina
    4. Sei tu che non sai che un Papa (Giovanni XXIII) ha fermato la TERZA guerra MONDIALE. E un altro ha fatto cadere l'ideologia COMUNISTA come RAGION di STATO.

      Per quanto riguarda il TUO SECONDO periodo ... posso dirti che la PRE-GHIERA serve per fermare la CONTRO pre-GHIERA.

      E' una questione di GRANDI NUMERI.

      Inizialmente AVANZAVA il Nazismo per volere di TANTA gente, come ERA avanzato il Fascismo e ancor PRIMA il COMUNISMO. Poi PREGARONO in MOLTI per il LIBERISMO e con gli USA siamo arrivati fin qui.

      Qualcuno ha pregato anche per le BR ma poi sempre un po' meno.
      Per la MAFIA non so quanti pregano a FAVORE o CONTRO.

      Riesci a SEGUIRMI?

      Io credo nelle PRE-GHIERE COMUNITARIE che sono VERI COMIZI, ma non sottoFORMA di COMICHE.

      Elimina
    5. E scusa, un Papa che ferma il Comunismo per te è una cosa di spirito santo o mera manovra politica, basata sulla creduloneria della gente? :)

      Moz-

      Elimina
    6. Se ti rispondo è per RISPONDERE a CHI crede che ci sia un po' di male nell'infinito BENE, come c'è un piccolo BENE nel GRANDE male.

      Per me non fa differenza.

      Si PREGA PER o CONTRO qualcosa SE LA SI CONOSCE!

      Esiste una evoluzione di SPECIE già preESISTENTI e una ESALTAZIONE per ESSERI non ancora PRESENTI o passati.

      Ci sarà sempre CHI giudicherà il miracolo per un effetto delle CAUSE, ma tu non conoscerai MAI che OPERA nelle CAUSE.

      Se devi parlare per sentito dire ... chiediti CHI ti ha fatto NASCERE COSI', come ti piace tanto.

      Esiste anche una involuzione PARASSITARIA.

      Elimina
  2. Non so se una lettera al Papa possa servire, anche perché come sai sono molto scettica sul potere della Chiesa, ma in fondo è sempre fare qualcosa, portarsi avanti e ogni iniziativa va presa per quello che è: un gesto di coraggio e dedizione! :)

    RispondiElimina
  3. Vedrai che il Papa vi risponderà.
    Ciao Rose.

    RispondiElimina
  4. Sapevo che avrei ingenerato un pò di polemiche con questo post... chissà, io penso che questo Papa stia facendo molto per fermare la guerra e stia anche usando parole molto forti!

    Servirà a qualcosa? Non lo so, ma so solo che non possiamo desistere, andremo avanti e difenderemo la nostra Terra perchè non sia trasformata in una polveriera americana!

    Il tempo è prezioso: giorno 28 a Palermo c sarà un corteo nazionale NO Muos; nel frattempo oggi sono arrivate altre unità militari a Sigonella... non possiamo tergiversare!

    Su ragazzi: state buoni, se potete.

    Vi abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai stato buono, lo sai!^^

      Sicuramente il papa si è speso molto, è palese... Ma quel che voglio tornare a ribadire è: non è che, perché un papa digiuna e la gente prega in massa, allora mr. Nobel per la Pace non silura due missili dove gli conviene.
      Tutto qui.

      Altrimenti dovremo ammettere che tutte le altre volte, anche quella partita esattamente dodici anni fa, siano state preghiere inascoltate... da un dio che forse in quel tempo era Marte.

      P.s. Scarlett, mi manca la tua partecipazione ai giochi 3 e 4 del MozConcorso^^

      Moz-

      Elimina
    2. Esistono anche le PREGHIERE d'invito a PERDITE di tempo.

      Il pregare per una persona o POPOLO è SEMPRE proTESA alla SUA SALVEZZA d'ANIMO e non MATERIALE.

      Per questo si prega generalizzando e non per una PERSONA in particolare, visto che NON SEMPRE si SALVA materialmente.

      A me MI BASTA che ci si confessa in punto di morte.

      Il Papa CHIEDE le preghiere per SE perchè sa che potrebbe perdere questa FEDE nel momento cruciale.

      Elimina
    3. Il mondo va da tutt'altra parte, purtroppo e per fortuna...
      Preghiere, fede ecc... cose di epoche passate.

      Moz-

      Elimina
    4. O MULINI a vento o a carbone ... sempre dovremmo macinare il grano per fare il PANE.
      O preFERISCI i bisCOTTI?

      Non dirmi che ti nutri di VITUALE?
      Attento ai blackout!

      Elimina