Candle in the Wind

Candle in the Wind

13 giu 2012

Tramonti



Oh, piccolo principe, ho capito a poco a poco la tua piccola vita malinconica.
Per molto tempo tu non avevi avuto per distrazione che la dolcezza dei tramonti.
Ho appreso questo nuovo particolare il quarto giorno, al mattino, quando mi hai detto:
-"Mi piacciono tanto i tramonti. Andiamo a vedere un tramonto..."
-"Ma bisogna aspettare..."
-"Aspettare che?"
-"Che il Sole tramonti..."

Da prima hai avuto un'aria molto sorpresa, e poi hai riso di te stesso e mi hai detto:
-"Mi credo sempre a casa mia!..."
Ma sul tuo piccolo pianeta ti bastava spostare la tua sedia di qualche passo.
E guardavi il crepuscolo tutte le volte che volevi...

-"Un giorno ho visto il Sole tramontare quarantatrè volte!
 Sai... quando si è molto tristi si amano i tramonti..."
-"Il giorno delle quarantatrè volte eri tanto triste?"
Ma il piccolo principe non rispose...


A. De Saint Exupèry



12 commenti:

  1. Ho sempre amato il tramonto più dell'alba, forse perché porta alla notte, un momento del giorno così misterioso da avermi sempre affascinata, forse perché il nuovo dì è ancor lontano e si può cominciare a sognare. E sappiamo tutti quanto noi sognatori amiamo sognare... :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, la notte appartiene solo a noi, che sogniamo anche di giorno, ad occhi aperti... sarà un male?!? :-)

      un bacio

      Elimina
  2. ci sono dei premi per te sul mio blog

    RispondiElimina
  3. Adoro 'il piccolo principe', e questa parte qui è sublime, poi ora come ora ci calza a pennello.

    Il piccolo principe viveva in un mondo tutto suo, forse quel mondo in cui abito anche io, quel mondo dal quale non riesco ad uscire, in cui sono entrato troppi anni fa e ora mi appartiene totalmente e la realtà mi è totalmente nebulosa.

    Mi sono iscritto in palestra e oggi ho frequentato la mia prima lezione...che vi devo dire? Tutto ok, certo, ma vedo i miei coetanei che vivono su una lunghezza d'onda totalmente agli antipodi dalla mia, anche chi ha meno anni di me è più grande di me, io mi trovo indietro, guardo il mondo da un oblò, (e non voglio citare Togni), la realtà l'ho persa di vista, ogni mio sforzo di entrarvi è vano, e onestamente comincio a stufarmi.
    Non riesco più ad essere felice anche là dove dovrei esserlo, non riesco più a sorridere come una volta, non vedo il lato positivo delle cose ma sempre e solo quello negativo, intorno a me è sempre buio anche a mezzogiorno e cammino sempre a testa bassa, è una situazione che forse mi son scavato io, ma è così.

    Come faccio ad andare avanti? Non lo so più neanche io, non c'è nulla che spinga ad essere curioso del domani, mi auguro sempre che possa andar meglio ma dentro di me va sempre peggio, credevo di potercela fare, che con le unghia e con i denti avrei potuto schiaffeggiare questa vita, arrampicarmi sulle sue pareti fatte d'illusioni e cercare di cavare un cavolo di ragno dal buco...ma i miei progetti e obbiettivi sono eternamente incoclusi, non riesco a portare a termine nulla, vivo per inerzia perchè il sole tramonta...ecco, sì, il tramonto...il piccolo principe lo vide per quarantatrè volte perché era triste, io vorrei che si facesse notte per sempre, infatti adoro quando si fa notte, quando è buio, quando le luci si spengono...solo in quei momenti di buio e silenzio totale mi sento vivo, nel mio giaciglio, nella mia stanza da letto accarezzata dal ventilatore...ormai ho finito anche le parole, non so più cosa dire, credo che getterò la spugna a cederò il mio posto a chi davvero lo merita. Vita, se mi senti, tendimi le mani come sempre hai fatto e aiutami questa volta più che mai...più che mai...più che mai...

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ispy ho letto il tuo commento tutto d'un fiato e giuro che ti capisco.... stranamente ti capisco bene, perchè - anche se la gioia per me è un attitudine di vita che non dipende dal mondo esterno, ed io la provo, a volte, senza un motivo e senza un perchè - ci sono del momenti in cui mi sembra di vivere ai margini della realtà, dentro ad un sogno invisibile che mi porto dentro al cuore in ogni momento e che non voglio dimenticare!

      Ma parlando di te Ispy: non devi mai gettare la spugna, mai!
      I momenti di sconforto esistono per tutti, anche per le persone come me o come Miki, che anche se si piegano su se stessi poi si rompono le palle e si alzano più veloci e più pimpanti di prima!
      Hai iniziato la palestra, hai fatto bene, è un trampolino di lancio... ovvio che non può subito ingranare e che ci voglia del tempo per integrarsi in un mondo nuovo, nella realtà in cui non ti sai muovere e non sai apprezzare, ma credimi: quella realtà è anche fatta di sognatori, come te e come me; quella realtà nasconde tanti mondi sommersi di persone che ci stanno attorno, che sognano di essere felici e di avere sostegno e conforto dalle persone che vedono lontane e indifferenti.

      Anche io amo la notte, amo i tramonti che spengono la luce e danno spazio alle cose nascoste, evanescenti, tenui e sfocate come i contorni delle cose sotto i raggi della Luna... ma ogni notte con l'alba ha fine.
      Deve avere fine, deve lasciare il posto alla luce del Sole... e tu non devi averne paura.
      Cammina nel Sole, non sei solo, siamo tutti nella stessa barca, anche se in modi e sentimenti differenti. Cammina a testa alta, guarda il mondo con occhi nuovi e vedrai che tutto è bello, anche se c'è dolore e solitudine e tristezza.
      Se ti aprirai al mondo vedrai che tra i tuoi coetanei e te non ci sono delle differenze enormi, e che anche loro hanno paura e soffrono, come tutti.

      Fidati di me: sorridi alla vita, sempre, anche quando fa male, sorridi alla vita e lei ti sorriderà di rimando... coraggio! :-)

      Elimina
  4. Quando il sole tramonta, c'è solo la notte che poi ci separa da una nuova luce.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miki lo so, tu vedi il mondo con un cuore colmo di Luce, sei nato ad agosto ed ami il tuo Sole; ma io sono nata in settembre, ed amo i tramonti che preludono alla notte ed alla luce della Luna magica e fatata... ;-)

      Elimina
    2. Beh, ti dirò: amo anche il crepuscolo, la notte.
      La notte è magica, perché misteriosa. La notte è un mondo un po' diverso.
      Però vuoi mettere, quando ti svegli la mattina, e trovi la Luce? E' un nuovo capitolo che arriva, un nuovo giorno, e poi... sarà anche una nuova notte, certo :)

      Moz-

      Elimina
    3. ogni giorno porta con sè una nuova Luce, un nuovo miracolo... basta solo fare attenzione e saperlo riconoscere! :-)

      Elimina
  5. c'è un premio per il tuo fantastico blog :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Luna-chan, passo da te! :-)

      Elimina