Candle in the Wind

Candle in the Wind

04 dic 2011

Vivere il mio tempo



Ti farei volare sulle onde
Sulla vita come un'altalena
E parlare pure con i pesci
Come una sirena

Ti vorrei insegnare l'equilibrio
Sopra un mare che è sempre tempesta
Per vivere il tuo tempo
E starci bene dentro

Questo gioco è un gioco di equilibrio
Devi solo farci un po' la mano perché
Stare nel mio tempo è viverlo da dentro

Sorridi ora... Guardami

Ti direi "hai ancora voglia di nuotare in questo mare?"
Aspettiamo l'aurora quando i più bei frutti saranno di tutti

Ti farei volare sulle onde
Sopra un mare che è sempre tempesta perché
Vivere il tuo tempo
È un equilibrio dentro

11 commenti:

  1. Beh, e con questa... 10 e lode!!^^
    A parte scherzi, per me è una delle canzoni più dolci scritte dal due Piero&Ghigo, nonostante la crisi dell'epoca.
    Il testo è dedicato alle figlie del primo, e trovo questa cosa molto bella.
    La canzone mi fa pensare a dei momenti particolari della mia vita, ossia quando mi recavo al mare verso ottobre-novembre, col cielo grigio-chiaro e l'aria frizzantina, e le onde che si infrangevano ora dolci ora più violente contro gli scogli.
    Vedi tu che film :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. non sapevo che fosse stata dedicata alle figlie di Piero, è una cosa dolcissima!
    mi piace come hai descritto ciò che ti ricorda, ho visto lo scenario del mare e l'ho immaginato simile alla foto che c'è sul tuo magazine!

    cmq sapevo che su questa canzone non avresti avuto proprio NULLA da ridire..... XD

    RispondiElimina
  3. Infatti quella foto mi ricorda proprio Vivere il mio tempo!

    Ascolta questa versione, Pescara 2004 (io c'ero!!^^)

    http://www.youtube.com/watch?v=83_fzMlH8_s

    Moz-

    RispondiElimina
  4. che bella, è più morbida della versione originale; fa un pò anni 70 con questo suono dell'hammond! :-)

    ero sicura che fossi stato ad un concerto dei Litfiba...stavo proprio cercando un live come questo per postarlo, ma non ho trovato nulla di buono!

    RispondiElimina
  5. Questo in realtà è un live di Piero Pelù senza Litfiba, lui ovviamente poteva cantare tutte le canzoni Litfiba dal 1980 al 1999 perchè ne è l'autore dei testi.
    Il live si chiama Tra Cielo e Terra, ed è stato registrato a Pescara, in estate.
    Ne è uscito un dvd.
    Un'altra versione live di Vivere il Mio Tempo la trovi (solo audio) nel cd '99 Live, che è uno dei concerti dell'Infinito Tour del 1999.

    Gli altri live dei Litfiba sono:
    Live in Berlin
    12/05/87 Aprite i Vostri Occhi
    Pirata (semi live, sia audio che video)
    Alcuni pezzi da "Sogno Ribelle"
    Alcuni pezzi da "Lacio Drom"
    Croce e Delizia (sia audio che video)

    Moz-

    RispondiElimina
  6. meraviglioso blog... ti seguo naturalmente!!! Valeria

    RispondiElimina
  7. grazie Valeria, troppo buona.... :-)
    benvenuta nel mio piccolo mondo!

    Moz ti ringrazio per avermi segnalato tutti i live che non conoscevo, voglio provare a cercare Tra Cielo e Terra! ;-)
    grazie a te ho rispolverato questo gruppo musicale che ascoltavo continuamente quando avevo 17 anni!

    RispondiElimina
  8. E di che, portare (o riportare, in questo caso) il Verbo è la mia missione :)

    Il live Tra Cielo e Terra ovviamente contiene anche diverse canzoni del Pelù solista, eh! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  9. ...il Verbo?? ahahahahahahah
    è vero, in effetti tu sei fanatico dei Litfiba, e visto il modo in cui cominci ogni tuo post - una cosa bellissima! - trovo che l'abito di "apostolo dei Litfiba" ti stia bene...san MikiMoz da Capua......suona bene, eh? ;-)

    ps stasera mi hai fatto (sor)ridere....grazie! ^_^

    RispondiElimina
  10. Bhe, se ci aggiungi che oggim, sei dicembre, i Litfiba compiono 31 anni... direi che la celebrazione è completa.
    Amen Alleluja ;)

    Moz-

    RispondiElimina
  11. ecco, non fa una piega....amen, e auguri ai Litfiba! ;-)

    RispondiElimina