Candle in the Wind

Candle in the Wind

03 apr 2012

Lo scopo della vita


C'e' un mago in ognuno di noi, che vede e conosce tutto.
Cercalo, e trovalo: questo e' lo scopo della tua vita.
Osserva il mondo con innocenza, come un bambino, perche' e' l'unico modo grazie al quale il mondo ha vita. I tuoi occhi danno vita a tutto cio' che vedono.

Sii testimone vigile del tuo tempo. A volte costruiamo, senza rendercene conto, delle barriere tra noi e la realta'. Anche se non e' facile, bisogna trovarle e abbatterle. Nomi, etichette e definizioni sono limiti che ci sono imposti. Molti di questi limiti appartengono solo al nostro corpo: ma noi siamo molto di piu'.
Dai piu' ascolto ai tuoi dubbi. Dietro ognuno di essi si nasconde un granello di coscienza e di consapevolezza, che ti aiuta a capire chi sei veramente.

Metti da parte l'egoismo e i ricordi negativi che ti allontanano dagli altri.
Svegliati ogni giorno e guarda tutto e tutti in maniera nuova.
Il piu' raffinato dei lavori si realizza nel puro silenzio. Ogni attimo fuggente di silenzio, senza pensieri, desideri e sentimenti, e' un faccia a faccia con noi stessi.

Finche' avrai paura, non potrai amare veramente.
L'amore dev'essere scoperto, liberato dagli starti di paura, ira ed egoismo che lo incrostano. Dedica un po' di tempo, ogni giorno, alla conoscenza di te stesso.
Fermati ed osserva il contenuto della tua mente. Sebbene molto semplice, questo e' uno dei passi piu' potenti verso il cambiamento.

Non farti imprigionare mai dai ruoli che ti hanno (o che ti sei) dato: figlio, fratello, sorella, maschio o femmina, medico, avvocato, prete.
Cerca di essere fedele solo a te stesso. 

Tu sei il mondo. Se trasformi te stesso, anche il mondo in cui viviamo sara' trasformato. Non inseguire la perfezione. Accetta l'incertezza. Mantenersi nelle certezze significa vivere entro dei confini.

Una forza universale mantiene in equilibrio ogni cosa. Siamo tutti soggetti alla natura e dobbiamo avere fiducia. Cerca sempre l'altra faccia dei disastri e delle perdite.
Se vuoi sentire l'amore come lo sente Dio, devi riempire ogni tuo vuoto. Si può amare solo in uno stato di pienezza.

Immagina un avvenire perfetto, il migliore che tu possa desiderare.
Non agire mai sulla base di rabbie passate, ma dei desideri per il futuro.
Cerca la tua vera natura, e non trascurare nessun indizio. Ogni volta che un indizio viene riconosciuto, la vita ha sempre qualcosa in piu' da offrire.

Sii paziente con te stesso: il bene o il male lottano dentro di te, e ci vuole tempo per ritrovare la propria unita'.
Il denaro non ha valore spirituale: non e' mai stato, e non sara' mai, la porta del paradiso.
Apprezza la vita. E' dalla sua silenziosa accettazione che arriva l'energia.


Deepak Chopra


6 commenti:

  1. Io odio ruoli ed etichette, ma per me stesso ne ho scelta una che seguo fedelmente: l'eterno dodicenne XD
    Però è il concetto stesso che esprimi nel post: guardare ttuto in modo nuovo con innocenza. Che poi, dodici anni non sono proprio innocenza, ma quell'età di mezzo che mi piace ancora di più.
    Odio le barriere e i muri, ed è vero che spesso siamo proprio noi a costruirli... ci isoliamo.
    A volte però è bello poter sfilare i mattoni uno ad uno, come una sfida, una partita a scacchi tra te e ... te, forse. E' proprio una sfida perpetua: siamo tutto, siamo maghi, ma sicuramente non riusciremo mai ad esserlo... potrem(m)mo solo avvicinarci sempre più a quella perfezione, diciamo. Una perfezione sempre imperfetta, penso.
    Che poi, va bene così.
    Sai che noia sennò. ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' così Miki, la vita è sempre una corsa ad ostacoli e spesso è solo con te stesso che stai gareggiando... ;-)

      Elimina
  2. Era inevitabile che mi commuovessi.
    A questo post non manca assolutamente nulla, racchiude mille post, un milione di post sulla vita! Tutto quello che ci sarebbe da dire sulla vita è scritto qui dentro, tant'è che me la salvo questa esortazione a vivere.
    E' raro che non trovi nulla d'aggiungere in un post, io sono sempre molto pignolo e per me ovunque manca sempre qualcosa, mentre a questo post non manca nulla, solo il superfluo può incorniciarlo.

    Se uno seguisse alla lettera queste parole, vivrebbe in eterno.

    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Ispy.... non c'è molto da aggiungere!
      Queste non sono solo "belle parole", sono il fondamento della vita e andrebbero lette ogni giorno, felice o difficile che sia...

      Cerchiamo allora di farle nostre e di meditare sul loro significato.
      Ti abbraccio :-)

      Elimina
    2. olto bello il nuovo template, luminoso ed arioso ;)

      Moz-

      Elimina
    3. grazie Miki, te lo avevo detto ieri.... avevo voglia di primavera! ;-)

      Elimina