Candle in the Wind

Candle in the Wind

13 nov 2013

Rosa Rosae


“Rosa, oh, contraddizione pura! 
Delizia d’essere il sonno di nessuno sotto tante palpebre”

 R. Maria Rilke 




Il poeta tedesco Rilke abitò per un certo periodo a Parigi.
Per andare all’Università percorreva ogni giorno, in compagnia di una sua amica, una strada molto frequentata.
Un angolo di questa via era perennemente occupato da una mendicante che chiedeva l’elemosina ai passanti.
La donna sedeva sempre allo stesso posto, immobile come una statua, con la mano tesa e gli occhi fissi al suolo.
Rilke non le dava mai nulla, mentre la sua compagna le donava spesso qualche moneta.
Un giorno la giovane francese, meravigliata domandò al poeta:
- Ma perchè non dai mai nulla a quella poveretta? -
- Dovremmo regalare qualcosa al suo cuore, non alle sue mani – rispose il poeta.
Il giorno dopo, Rilke arrivò con una splendida rosa appena sbocciata, la depose nella mano della mendicante e fece l’atto di andarsene.
Allora accadde qualcosa d’inatteso:
la mendicante alzò gli occhi, guardò il poeta, si sollevò a stento da terra, prese la mano dell’uomo e la baciò.
Poi se ne andò stringendo la rosa al seno.
Per un’intera settimana nessuno la vide più.
Ma otto giorni dopo,la mendicante era di nuovo seduta nel solito angolo della via.
Silenziosa e immobile come sempre.
- Di che cosa avrà vissuto in tutti questi giorni in cui non ha ricevuto nulla? – chiese la giovane francese.
- Della rosa – rispose il poeta.


22 commenti:

  1. L'incontenibile bisogno d'amore dell'uomo.
    Ciao Rossella

    RispondiElimina
  2. E' un bellissimo pensiero.
    Una rosa, un gesto d'affetto, ci può davvero cambiare la giornata. Si può vivere d'amore? Purtroppo no, ma a volte è il cibo che stiamo bramando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Pier, magari fosse possibile... non in questo mondo.

      Elimina
  3. Non mi stupisce che sia stato un poeta a pensare ad una cosa del genere.
    Oh, mo mi metto dei fiori in casa pure io, che quando vengono gli zingari a rubare glieli faccio prendere al posto dei soldi :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una rosa Miki, magari si commuovono per la sua bellezza e ti lasciano stare .... :)

      Elimina
    2. Ma il mio fiore preferito è il girasole!! :p

      Moz-

      Elimina
    3. beh, non mi stupisce proprio!
      peccato che il girasole - che è tanto bello, tutto arancio e vitalità - ai ladri non farebbe alcun "effetto penitente"..... :)

      Elimina
    4. Eh lo so... ma la rosa io l'associo sempre alla puzza di Padre Pio !!
      Elegante ma mi fa pensare alla chiesa XD
      Dovrebbero essere tutte come te, le rose, per piacermi!! (adulatore)

      P.s. la tua intervista continua ad avere successo, pupa!

      Moz-

      Elimina
    5. Miki non essere irriverente, non vedo come ti possa puzzare un fiore così bello e profumato...!!!

      Cioè, il mio blog è dedicato alla ROSA SCARLATTA... a volte sei davvero razzista, maschilista e maleducato!!! :))))

      PS ho visto sul MoC che ci sono altri bellissimi commenti... grazie pupo!!! ;)

      Elimina
  4. Allora sai perché questo fiore è molto legato alla MiADONNA?

    http://www.youtube.com/watch?v=CjCk8kRFhC4&list=PLE3EF4CC09055B83F

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'ORA saprai PARLARE di LEI.

      Elimina
    2. Non so parlare di Lei, ma sono io che Le parlo.

      Elimina
  5. Non a caso andrebbero fiori nei cannoni... non a caso... ;)

    RispondiElimina
  6. Delicato racconto , a me totalmente sconosciuto.
    L'animo dello scrittore si è espresso materialmete e esistono anche se sempre più raramente , persone sensibili a questi gesti, che toccano il cuore...
    Un dolce abbraccio Scarlett mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace tanto questo poeta, poche parole, ma potete significato.

      Un abbraccio a te, cara Nella.

      Elimina
  7. Che bellissima e commovente poesia...
    Da noi, l'autunno sta già per andarsene... nonostante è arrivato in ritardo...
    Goditi del caldo pienamente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Titti
      l'autunno è arrivato da pochi giorni, credo che si fermerà qui per qualche tempo... spero almeno fino a dicembre.

      Presto o tardi arriverà l'inverno anche da noi... non ho goduto molto del caldo, quest'anno è come se l'estate non fosse mai giunta, per me.
      Ormai vivo in un inverno quasi perenne...

      Abbracci!!

      Elimina
  8. Non credo ci sia molto da commentare in questo passo, è meraviglioso e dimostra di come con l'amore si possa sempre andare avanti :')

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Amor che move il Sole e l'altre Stelle... :)

      Un bacio

      Elimina