Candle in the Wind

Candle in the Wind

04 lug 2011

Sogno e realtà

Chi vede mai i propri sogni appagati?
Un giorno sostavo sulla sponda di un fiume. Ho visto una barchetta di carta affondare.
Il giorno prima, dei bambini avevano costruito dei castelli con la sabbia bagnata. Anche quelli alla fine sono crollati.
Ogni giorno affondano navi e crollano castelli.


Chi vede mai i propri sogni appagati?
Tutti i sogni alla fine evocano l’infelicità; poiché, anche se una barchetta di carta prende il largo, quanto potrà andare lontana?
Lo sbaglio non sta nei sogni.
L’errore è nostro: colui che sogna è addormentato; colui che dorme non può avere alcuna esperienza reale.
Al risveglio, vediamo di non aver affatto realizzato ciò che credevamo fosse ormai nostro.

Anziché mettere a fuoco i sogni, guarda in faccia la verità.
Guarda ciò che esiste realmente.
Solo questo ti può dare liberazione, solo questa barca è reale.
E solo questa barca ti condurrà alla suprema realizzazione della tua esistenza.

Svegliati e realizza il tuo essere.
Finché la mente indugia nel sogno, ciò che in te è testimone dei sogni, non può essere visto.
Solo questo testimone è verità. Solo il testimone è reale. 



OSHO



2 commenti:

  1. E' proprio vero, bisogna avere il coraggio di realizzare i propri sogni!

    RispondiElimina
  2. Anne, dici bene, ci vuole molto coraggio per realizzare i propri sogni ed affidarsi solo alla verità...ci vuole fiducia in se stessi, prima di tutto!

    RispondiElimina